#ohmystreetart

#ohmystreetart: le vostre foto di Luglio-Agosto!

Con la fine di agosto è scaduto anche il termine per partecipare alla seconda edizione di #ohmystreetart e se nella prima edizione mi avevate stupito con effetti speciali, con la seconda  mi avete confermato che voi tutti non siete né scienza, né fantascienza (e con questa citazione mi sono definitivamente giocata ogni speranza di farla franca spacciandomi per una giovane rana).

Dicevo, non siete né scienza né fantascienza: siete una favola divenuta realtà!

Siete andati a caccia di street art, avete condiviso con noi i vostri scatti, avete anche corso quando (alla fine) vi siete accorti che mancavano solo pochi giorni alla scadenza!

Io vi voglio un mare di bene, sappiatelo! (altro…)

rewind agosto

Rewind Agosto: addio Snapchat

Quando finisce agosto sono sempre un po’ triste, perché amo l’estate e so che settembre mi riporterà inevitabilmente in un mood autunnale più serio. Lo sapete, no? A settembre sono tutti concentrati sulla “ripresa” e se in estate ci si è lasciati andare a qualche pazzia, da settembre si cambia rotta: si mette la testa a posto, si pensa al lavoro, agli impegni, a come organizzare le giornate. La parola d’ordine è “efficienza”.

Insomma, per una pigra come me, Settembre è sempre stato un mese odioso. (altro…)

Giappone di carta - La notte dimenticata dagli angeli

La notte dimenticata dagli angeli di Kirino Natsuo

Il libro protagonista della rubrica Giappone di carta di questo mese è il romanzo La notte dimenticata dagli angeli di Kirino Natsuo.

Kirino Natsuo è una scrittrice giapponese molto apprezzata e sicuramente una delle più famose, ma nonostante ciò io non avevo mai letto nulla di suo. E’ stato un po’ un battesimo e devo dire che, nonostante il genere di questo libro (un giallo noir) non fosse proprio nelle mie corde, la lettura è stata piacevole. (altro…)

viaggio in ape calessino - il video

Viaggio in Ape Calessino: il video

Ho riletto da poco il mio post sul viaggio su e giù per l’Italia con The GIRA. Avevo nostalgia dell’Ape Calessino e volevo rivivere tutte quelle emozioni. E così mi sono accorta di una cosa: in quel post emergono di certo tutte le emozioni che ho vissuto, traspare tutta la passione di un viaggio che mi ha regalato tanto, ma forse non sono riuscita a trasmettere la cosa più importante: e cioè che io in quel viaggio mi sono divertita come una pazza! Che dite: si capiva? (altro…)

scoprire New York - cosa fare e cosa vedere a New York

Scoprire New York: una foto al giorno

Ogni volta che torno da New York vengo bombardata di domande su cosa fare e cosa vedere nella grande mela. Consigli che a volte sembrano scontati, ma che a ben vedere non lo sono affatto, perché…

…di cose da fare e da vedere a New York ce ne sono tantissime!

Sono ancora vittima dei “fumi” del jet lag, avvolta in quel torpore da fuso orario sbagliato che ti fa crollare dal sonno alle quattro del pomeriggio e ti tiene sveglia in piena notte con una fame da lupi. E in questo stordimento che mi accompagnerà ancora per qualche giorno, mi è venuta la brillante idea di scrivere il post di New York con #unafotoalgiorno per raccontarvi un po’ come è andata. (altro…)

esplorare l'italia in ape calessino

L’Italia a 50 all’ora: viaggio in Ape calessino

Sono passati già 5 giorni da quando sono rientrata dal viaggio in Ape calessino in giro per l’Italia, ma ancora non sono riuscita a rimettere in ordine i pensieri.

I ricordi mi frullano in testa e riaffiorano scomposti.

Ora le biciclette di Ferrara e il suo centro storico così bello da non poterci credere, ora un tratto della statale ionica con quel mare azzurro come non me lo sarei mai potuto immaginare.

Ora la granita alla mandorla con cui ho fatto colazione a Catania; ora i campi infiniti di girasole che mi hanno lasciata a bocca aperta nelle Marche. (altro…)

avventura on the road

#viviamopositivo: una nuova avventura on the road

Se mi seguite su facebook sapete già che sono in partenza per una nuova avventura. Si tratta di un viaggio on the road ed io sto più nella pelle.

Sono stata a lungo combattuta se scrivere questo post. Non volevo svelarvi la sorpresa. E anche ora che mi sono decisa a scrivere… penso che non vi racconterò proprio tutto, perché come sempre sono una rana birichina, ma anche perché mi piacerebbe farvela vivere un po’ così, giorno per giorno, proprio come la vivrò io. (altro…)

Close