Deja vu in viaggio

Déjà vu in viaggio: rewind Marzo

Vi capita mai di avere dei déjà vu? A me ogni tanto capita! Non posso dire che succeda spesso, ma ogni tanto si.

Di solito mi succede durante una conversazione: uno scambio di battute mi attivano una scintilla nel cervello, una sequenza che riconosco e che mi sembra di aver già vissuto. La cosa buffa è che, una volta che me ne sono accorta, la sensazione di “già vissuto” prosegue anche nelle battute che seguono. A volte riconosco come “già vista” anche la scena di me che dico “urca, sto avendo un déjà vu”. (altro…)

New York: l’architettura che non ti aspetti nei principali luoghi d’interesse

Visitando i principali luoghi di interesse di New York, di certo vi capiterà di imbattervi in progetti di architettura firmati dalle più grandi archistar mondiali. E’ facile incontrare architettura moderna semplicemente passeggiando per la città ed è un peccato passarci accanto senza nemmeno saperlo, no? Ma eccomi: sono qui per questo! Oggi vi racconto i progetti più belli realizzati a New York, che potrete ammirare mentre ve ne andate in giro alla ricerca di cose da vedere a New York. Non si tratta di un itinerario, ma di alcune segnalazioni che incontrerete naturalmente durante la vostra visita. (altro…)

cucina-piacentina-gastronomia-emiliana

La cucina piacentina: un tesoro della gastronomia emiliana da riscoprire

Se ci pensate bene, quando si parla genericamente di “cucina emiliana” si citano quasi sempre piatti e prodotti della tradizione bolognese, modenese e parmense: tutti conoscono tortellini, mortadella, tigelle e prosciutto. In verità la gastronomia emiliana è un panorama molto più variegato e complesso, tuttora da riscoprire nella sua interezza. Per esempio, quanti di voi possono dire di conoscere abbastanza bene la cucina della provincia di Piacenza? (altro…)

imparare il giapponese a 40 anni

Studiare giapponese a 40 anni: rewind febbraio

Non vi ho mai parlato del mio corso di giapponese! Poi questo mese ho postato su facebook la foto di un bel risultato che ho avuto durante una simulazione del test di certificazione della lingua giapponese e quella è stata l’occasione per fare qualche considerazione tra me e me su cosa significhi studiare una lingua nuova a quarant’anni  e per darmi lo spunto di raccontarvi qualcosa in questo rewind. (altro…)

Close