street art

Cosa vedere a Porto - Portogallo

Porto (oppure Oporto): decadenza e bellezza del Portogallo

Porto è una tra le mete più gettonate del 2017 e ora che ci sono stata ne capisco il motivo. E’ una città particolare: decadente, adagiata sulle colline, con un lungofiume che la separa da un’altra città piena di cantine di Porto (Porto il vino in questo caso), con un ponte gigantesco e strambo, con dei tram che sferragliano su e giù, dei musei meravigliosi, tanta architettura moderna, le spiagge e il mare a un tiro di schioppo, il tutto condito con un’atmosfera unica e il sapore autentico del Portogallo. Come se tutto questo non bastasse, è una meta particolarmente economica ed accessibile per quanto riguarda cibo e alloggio ed lo è diventata ancor di più da quando è collegata all’Italia con voli low cost. L’unica ombra che mi resta su questa città è capire perché qualcuno si ostini a chiamarla Oporto e non Porto, ma andiamo per gradi. (altro…)

Deja vu in viaggio

Déjà vu in viaggio: rewind Marzo

Vi capita mai di avere dei déjà vu? A me ogni tanto capita! Non posso dire che succeda spesso, ma ogni tanto si.

Di solito mi succede durante una conversazione: uno scambio di battute mi attivano una scintilla nel cervello, una sequenza che riconosco e che mi sembra di aver già vissuto. La cosa buffa è che, una volta che me ne sono accorta, la sensazione di “già vissuto” prosegue anche nelle battute che seguono. A volte riconosco come “già vista” anche la scena di me che dico “urca, sto avendo un déjà vu”. (altro…)

Il giro del mondo in 80 blogger - mostra per marta4kids

Il giro del mondo in 80 blogger: rewind gennaio

Oggi vi racconto la storia di Christian, che è un viaggiatore, un amante dei viaggi come noi e un travel blogger.

Christian stava per diventare papà e per formare una famiglia di viaggiatori insieme a Marta, sua compagna di vita e di viaggi. Ma la vita, come i viaggi, a volte riserva degli imprevisti e un anno fa quell’imprevisto è toccato a Marta, che se ne è andata insieme al bimbo che portava in grembo.

Lo so, è una storia triste, una storia che toglie fiato e lascia senza parole con le lacrime agli occhi. E anche se Marta e Christian non li hai mai incontrati, resti lo stesso pietrificato davanti a un destino di cui non capisci il senso.

Ma poi arriva Christian, che di fronte a questo evento ha spiazzato tutti e ha deciso di trasformare la rabbia e la tristezza che provava in gioia e speranza, seguendo l’insegnamenti di Marta che amava fare del bene agli altri. (altro…)

rewind settembre

Rewind Settembre: meditando su forma e su contenuto

Riavvolgendo questo settembre appena concluso mi sono accorta che la domanda del mese è stata: E’ più importante la forma o il contenuto?
Il dibattito su questo argomento mi ha intrattenuta più volte nel corso del mese e non vi nascondo che a volte mi sono ritrovata a pensare che fosse un po’ una parodia della ben più famosa: è nato prima l’uovo o la gallina?

Un domanda assurda e senza senso.

Ma la realtà è ben più complessa.

(altro…)

Close