storia

San Bernardino alle Ossa: la chiesa di Milano più curiosa e macabra

San Bernardino alle Ossa, fra tutte le chiese di Milano, è di sicuro quella che più mi ha colpita, per la sua storia, per la leggenda che lo riguarda, ma soprattutto per l’impatto visivo che mi ha riservato.

Di certo, arrivare qua dentro senza sapere quello che vi attende deve fare un effetto ancora più spaventoso. Io in realtà sapevo cosa mi aspettava, e tra poco lo saprete anche voi (siete pronti?). Avevo letto dell’ossario ed ero curiosa di andarlo a vedere con i miei occhi. E nonostante fossi preparata, vi assicuro che l’impatto è stato forte e decisamente macabro. (altro…)

Grand Hotel Campo dei Fiori: un edificio abbandonato e misterioso a Varese

Il Grand Hotel Campo dei Fiori è un edificio abbandonato da cinquant’anni! Nonostante ciò, è un luogo che scatena una grande curiosità legata al fascino d’altri tempi, alle vite che da qui sono passate e alle storie che si sono intrecciate.

Costruito a Varese tra il 1910 e il 1912, è un esempio perfetto di Liberty italiano ed esercita un grande fascino sui varesini che lo ammirano a naso insù, arroccato sulla cima del Campo dei Fiori, proprio sopra al Sacro Monte. (altro…)

castello-di-malpaga-bergamo

Castello di Malpaga: un tuffo nella storia a due passi da Bergamo

A pochi chilometri da Bergamo sorge il Castello di Malpaga: l’occasione per un weekend diverso e anche, perché no, divertente. La storia non sempre è noiosa come ce la ricordiamo dei libri di scuola, sapete? Qui a Cavernago ho scoperto che rievocare le gesta di un antico condottiero può essere affascinante. Poi sono stata definitivamente conquistata quando ci hanno vestiti coi costumi d’epoca: è stato decisamente mitico!

Vi ho incuriositi? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere su uno dei castelli più belli di Bergamo!

castello malpaga matrimonioIl Castello di Malpaga e la sua storia

Il Castello di Malpaga si trova all’interno del comune di Cavernago, in una frazione chiamata appunto Malpaga. Il nome deriva dal latino Malus Pagus e significa “villaggio (pagus) poco raccomandabile (malus)”. Diciamo che le premesse non sono delle migliori, ne convengo con voi, ma fidatevi se vi dico che questo è un piccolo paradiso in terra.

Certo le cose ora sono cambiate, ma nei tempi antichi questo borgo era poco raccomandabile. Di qui infatti passava la via che collegava Brescia con Milano e lungo la strada che veniva percorsa da carovane e pellegrini non era inusuale imbattersi nei briganti! Ai tempi non dev’essere stato divertente, ma dite la verità che l’idea dei briganti vi incuriosisce parecchio! (altro…)

cavernago blogtour bergamo

Cavernago: blogtour alla scoperta della provincia Bergamasca

Eccomi qui a parlarvi di un nuovo blogtour. Eh, si l’ho rifatto! Dopo l’esperienza di #MilanoAColori dell’anno scorso,  ne ho organizzato un altro quest’anno e ne sono anche tanto felice. Questa volta non si parla più di Milano, ma di Bergamo e più precisamente della provincia di Bergamo. Ora vi racconto come è nato questo blogtour e perché.

L’occasione: il romanzo Le “trame di Bea”

Il 13 maggio, nella splendida cornice del Castello di Cavernago, si è tenuta la presentazione ufficiale del libro “Le trame di Bea” di Mara Bozzolan e Annalisa Nozza. Il libro è edito da Alterego e distribuito nel circuito Mondadori, Feltrinelli e Giunti. È un romanzo con intrecci storico amorosi ambientato nel castello di Cavernago. La prefazione è curata dallo storico Gabriele Medolago.Le trame di Bea

L’uscita del libro è l’occasione per fare promozione turistica del territorio tramite un percorso letterario in una zona che è ricca di storia e castelli. E lasciatemelo dire: è anche un modo di fare promozione molto particolare! Avevate mai sentito di una promozione turistica realizzata tramite un romanzo? A me l’idea è piaciuta tanto, così tanto che ho pensato che sarebbe stato bello accostare alla promozione del libro anche un blogtour nelle terre in cui il romanzo è ambientato. (altro…)

lago didro storia natura

Lago d’Idro: cosa vedere tra storia e natura

Mi capita spesso di pensare che al mondo ci siano un’infinità di destinazioni poco conosciute che sicuramente meritano una visita, se solo sapessimo dove sono e cosa vedere. Avete presente quei discorsi da vecchia zia, tipo: “Vanno tutti a Parigi e New York, ma anche in Italia abbiamo tanti posti meravigliosi da esplorare”?

Ecco, se anche a voi, come a me, capita di pensare a tutti quei posticini deliziosi di cui ignoriamo l’esistenza e che magari non sono nemmeno tanto lontani casa, siete nel posto giusto perché oggi vi parlo di una di queste perle preziose che si trova in provincia di Brescia: la Valle Sabbia.

Io ne ignoravo l’esistenza, e invece si è rivelato un posto magnifico con tante cose da vedere: paesaggi, storia, natura, adrenalina e, se tutto questo non dovesse bastare, buon cibo! (altro…)

Close