Giappone

Kamakura: 5 cose da vedere

Kamakura: 5 cose da vedere (oltre al Grande Buddha)

Kamakura è la classica meta per una gita in giornata da Tokyo. E’ una cittadina deliziosa: famosa per il Daibutsu, il Grande Buddha, ma anche piena di templi e di cose da vedere e da fare.

Visto che le cose da vedere sono tante, vi toccherà scegliere ed organizzare bene la giornata.

Kamakura è immersa nel verde nonostante si trovi a solo 50 chilometri da Tokyo. E’ ricchissima di templi tanto da ricordare una piccola Kyoto. In molti consigliano percorsi zeppi di visite ai suoi templi, ma io sono per la qualità prima della quantità, quindi vi consiglio di selezionarne pochi ma buoni. Ecco allora che ho scelto per voi 5 attrazioni da inserire nel vostro itinerario, oltre ovviamente alla visita al grande Buddha che in una gita a Kamakura non può mancare. E partiamo proprio da lui.

Il Grande Buddha (Daibutsu) di Kamakura

L’attrazione più famosa di Kamakura è senza dubbio il Grande Buddha situato all’interno del tempio Kōtoku-in, che non ha bisogno di presentazioni perché l’avrete di sicuro visto rappresentato in mille fotografie. E’ alto più di 13 metri ed è il Buddha in bronzo più grande del Giappone. Originariamente era custodito all’interno di un tempio di legno che è andato distrutto durante lo tsunami del 1495.

Una cosa curiosa nella visita al Daibutsu è la possibilità di visitarlo dall’interno: per pochi spiccioli infatti si può entrare dentro alla statua. Nulla di eccezionale, ma non costa molto ed è un’esperienza quasi unica. (altro…)

Tokyo, le ricette di culto – di Maori Murota

Dopo un viaggio in Giappone si torna spesso con una opinione cambiata sulla cucina giapponese: ci si accorge che “oltre al sushi c’è di più” (quanto mi piace citare Sabrina Salerno!). Ma quello che spesso manca è la consapevolezza che la cucina giapponese non sia poi così complessa da riprodurre e che le ricette di culto a volte siano davvero alla portata di tutti, a Tokyo come a casa nostra.
Tokyo, le ricette di culto di Maori Murota è il libro giusto per prenderne consapevolezza. (altro…)

HOKUSAI

Hokusai – l’arte giapponese del mondo fluttuante

L’arte Giapponese non è per tutti, lo so. E’ qualcosa di distante da noi, di diverso e complesso: insomma, va capita e non è sufficiente essere appassionati di Giappone per farsela piacere. Ma oggi sono qui con una sfida: provare a spiegarvi Hokusai. Non è un compito semplice e non sono sicura di essere all’altezza, ma mi conforta il fatto che se al mondo esiste un’opera d’arte giapponese che tutti conoscono, quella è La grande onda di Kanagawa, meglio nota come la Grande onda di Hokusai. Non importa che siate esperti di stampe giapponesi e di ukiyo-e oppure no, potete anche non essere amanti del Giappone: questa immagine è talmente famosa da essere ormai un’icona di tutta l’arte giapponese. Sbaglio?

E allora proviamo a scoprire insieme che cosa ha reso questa immagine così celebre e come si colloca all’interno della vastissima produzione di Hokusai.
In fondo è questo il motivo che mi ha spinta ad andare a visitare la mostra su Hokusai che in questi giorni è allestita a Palazzo Reale a Milano. Anzi, vi vorrei raccontare di Hokusai seguendo proprio il filo conduttore della mostra di Milano che era tutta dedicata a Hokusai, Hiroshige e Utamaro. (altro…)

Close