Cavernago: blogtour alla scoperta della provincia Bergamasca

Eccomi qui a parlarvi di un nuovo blogtour. Eh, si l’ho rifatto! Dopo l’esperienza di #MilanoAColori dell’anno scorso,  ne ho organizzato un altro quest’anno e ne sono anche tanto felice. Questa volta non si parla più di Milano, ma di Bergamo e più precisamente della provincia di Bergamo. Ora vi racconto come è nato questo blogtour e perché.

L’occasione: il romanzo Le “trame di Bea”

Il 13 maggio, nella splendida cornice del Castello di Cavernago, si è tenuta la presentazione ufficiale del libro “Le trame di Bea” di Mara Bozzolan e Annalisa Nozza. Il libro è edito da Alterego e distribuito nel circuito Mondadori, Feltrinelli e Giunti. È un romanzo con intrecci storico amorosi ambientato nel castello di Cavernago. La prefazione è curata dallo storico Gabriele Medolago.Le trame di Bea

L’uscita del libro è l’occasione per fare promozione turistica del territorio tramite un percorso letterario in una zona che è ricca di storia e castelli. E lasciatemelo dire: è anche un modo di fare promozione molto particolare! Avevate mai sentito di una promozione turistica realizzata tramite un romanzo? A me l’idea è piaciuta tanto, così tanto che ho pensato che sarebbe stato bello accostare alla promozione del libro anche un blogtour nelle terre in cui il romanzo è ambientato.

Il Blogtour: #CavernagoStory

Il blogtour si svolgerà quindi a Cavernago sabato 20 maggio. Blogger e vlogger visiteranno i luoghi salienti di queste terre e quelli che fanno da sfondo a Le trame di Bea.

E se siete curiosi di sapere chi ci sarà, ecco qui la lista dei blogger partecipanti:

Tatiana di Green Tea For Breakfast

Elena di Milano Sguardi Inediti

Andrea e Ambra di Surio-Scoprire Viaggiando

Cristiana di Viaggevolmente

Potrete seguirci in diretta cercando l’hashtag ufficiale del blogtour #CavernagoStory oppure direttamente sui nostri canali social. Come sempre, io penso che farò tante instagram stories e magari ci scappa anche una diretta su facebook, chi può dirlo?

Il blogtour è stato organizzato grazie al Comune di Cavernago e con il supporto di InLombardia, sponsor tecnico dell’iniziativa.comune-di-cavernago

 

InLombardia

Il programma

Ecco quindi che cosa ci aspetta:

Oasi naturalistica del fiume Serio

Da poco dichiarata riserva naturale grazie alla sua flora unica in tutta Europa, l’oasi naturalistica del fiume Serio attraversa due province e offre chilometri di pista ciclabile. Si tratta della strada storica con guado che univa Milano e Brescia. Meteo permettendo, ci faremo un bel giro in bici su e giù per il parco. Fate il tifo per noi perché le previsioni non promettono bene, staremo a vedere!

Ci farà da cicerone il sindaco di Cavernago, nato e vissuto qui nonché fautore dei percorsi ciclabili.

Castello di Malpaga

Il Castello di Malpaga è stato la dimora di Bartolomeo Colleoni, Capitano Generale della Repubblica di Venezia. Inizia da qui il nostro tuffo nella storia, in un ambientazione quasi da favola. Mura merlate, un’alta torre e sale affrescate ci racconteranno di gesta eroiche e vita di corte.

Castello di Cavernago

Il Castello di Cavernago ci attenderà infine a fine giornata. Questo è il luogo in cui è ambientato il libro “Le trame di Bea”. Qui incontreremo il principe Carlos Gonzaga, proprietario del castello, che ci racconterà gli aneddoti legati al castello spaziando tra fantasia del libro e verità storiche. Incontreremo anche Mara Bozzolan e Annalisa Nozze, autrici del libro, che ci racconteranno del romanzo e del progetto legato alla promozione turistica del territorio.

Che ve ne pare? Vi ho convinti che è una cosina super?

Allora vi lascio con un appuntamento per sabato 20 maggio: seguite #CavernagoStory e fateci sapere se vi è piaciuto!

Baci verdi

Frida