Hello Sandwich – Tokyo Guide

Una delle cose più difficili nell’organizzazione di un viaggio in Giappone è scovare i locali e i negozi più carini da visitare.

Quando viaggio, mi piace tantissimo cercare i ristorantini più sfiziosi, le boutique, i negozi vintage o di dischi o comunque quegli angolini particolari e tipici di una città.

Non tutti sono dei maniaci come me (lo so!), ma io di solito mi documento prima di partire per scoprire i posti dove andare a fare shopping o dove mangiare.tokyo guide

E per il Giappone ammetto che ho avuto qualche problema, perché la barriera della lingua rende certe ricerche su internet un vero inferno.

Uno potrebbe dire: “a questo punto la ricerca la si può fare direttamente in loco, facendo una bella passeggiata nei quartieri più caratteristici e scovando i locali che più ci attirano”. Vero, in qualsiasi altra parte del mondo, ma anche in questo caso il Giappone disorienta e non sempre la ricerca porta buoni frutti. Perché la città giapponese, Tokyo in particolare, è costruita con criteri non familiari a noi occidentali. Bisogna entrare nel meccanismo, capire gli schemi e il primo impatto non è semplice.

Come ho già avuto modo di raccontarvi, Tokyo si sviluppa in altezza e spesso i negozi, ma anche i ristoranti, si trovano ai piani alti dei palazzi. Gironzolando per una strada e dando un’occhiata alle vetrine si rischia di perdere tutto quello che gli strati superiori offrono. Occorre alzare lo sguardo e percorrere tutte le facciate dei palazzi per scorgere le insegne degli altri negozi.

Che però spesso sono in giapponese.

Sono riuscita a deprimervi a livelli indicibili? Bene!

harajuku shops

E ora tiratevi su di morale, perché ho qui la soluzione ai vostri mali: un libricino per intenditori e per tutti gli amanti di Tokyo.
Una raccolta ricchissima di locali imperdibili, con tutte le chicche che Tokyo ha da offrire e ce n’è davvero per tutti i gusti.
Il libro si chiama Tokyo guide ed è opera della penna di Hello Sandwich, una blogger, designer e tante altre cose, che vive a Tokyo e ha raccolto qui i suoi posti del cuore.tokyo guide di hello sandwich

Ci trovate, suddivisi per zona geografica, dei posticini davvero deliziosi. Ogni locale o negozio è presentato in una scheda dove trovate, oltre al nome e all’indirizzo, anche una breve descrizione dello shop e una foto.

Non si tratta di un romanzo o di un saggio, è un libro che possiamo assimilare molto banalmente ad una guida telefonica, e non si avvicina neanche lontanamente ad una guida completa della città, perché è molto sintetica, quasi un puro elenco.

Tutto qui?

Si, ma se siete alla ricerca dei posticini più sfiziosi di Tokyo… ragazzi, questa è la vostra Bibbia!

Non voglio illudervi, si tratta di un libricino piccolissimo, una “zine”, disponibile solo in inglese e solamente online.

Il fatto che spesso risulti esaurita, però, è un segnale che non sottovaluterei, che ne dite?hello sandwich

Per la cronaca, Hello Sandwich in giapponese si dice: Hero Sendowicchi! Adorabile, vero?

Al momento ho riposto questo piccolo libricino nella mia libreria in attesa di sfoderarlo presto nel mio prossimo viaggio, perché prima o poi ci torno ancora, eh!

Scheda
Genere: guida
Tema: i negozi più fighi di Tokyo
Da leggere perché: è un elenco infinito di indirizzi da segnarsi sull’agenda
Voto: 7