Giappone di carta

Oggi sono felice perché sto per introdurvi una delle novità che ho pensato per il 2016.

Siccome ho la sensazione di non parlare abbastanza di Giappone, dopotutto ne parlo solo in un post su due, ho pensato di dedicare una nuova rubrica periodica all’argomento. Dite la verità: è un’idea geniale, vero? Ma come mi vengono? Me lo chiedo spesso anche io!

Quindi, si, parliamo di una rubrica. Un appuntamento fisso che tornerà ogni mese.

Vi parlerò di Giappone e più precisamente di libri che parlano di Giappone.

Senza nemmeno rendermene conto, negli ultimi anni ho letteralmente riempito la mia libreria di fumetti, romanzi, saggi, libri fotografici su quella che è la mia passione: il Paese del Sol Levante. E così ho pensato che potrei presentarvene uno ogni mese, per darvi dei consigli e suggerirvi delle letture di approfondimento, perchè lo so che anche voi, come me, siete un po’ malati di “giapponesite acuta”! Una malattia da cui purtroppo è impossibile guarire!

Ve lo dico fin da subito, non farò una recensione completa da vero critico letterario.

Innanzitutto perché non mi reputo all’altezza, ma soprattutto perché io sono solo una rana! Quello che voglio fare invece è presentarvi dei libri che trattano l’argomento, che mi hanno incuriosita, se non addirittura entusiasmata, e che penso possano essere interessanti anche per voi!

Un suggerimento, insomma! Una lettura interessante che io ho già testato per voi!

Che ne dite, vi può piacere?

Ci sentiamo tra poco allora, per il primo appuntamento con Giappone di carta!

Già non sto nella pelle!