Dove mangiare a Firenze

Sono appena tornata da una tre giorni a Firenze e ho ancora negli occhi la bellezza che solo questa città sa regalare. Firenze è una città unica, che trasuda arte, storia e fascino. Ed è per questo che oggi vi parlerò di… cibo! O meglio, vi indicherò dei posti in cui andare a “scofanarvi” delle porzioni di pura arte culinaria! Mettiamola così!

Konnubio

Tanto per iniziare alla grande con una colazione da veri campioni, segnatevi bene quest’indirizzo: Konnubio, in via dei Conti 8. Troverete ad accogliervi un ambiente spettacolare, di quelli che piacciono a me: moderno, ricercato, rilassato,… in una parola “wonderful”! Dove mangiare a Firenze - colazione - KonnubioPer la colazione offrono una formula a buffet all inclusive alla modica cifra di 12€ a persona. Ok, per una colazione è caro. Io ci sono andata perché era convenzionato con il nostro B&B e quindi già inclusa nel prezzo della camera. Diciamo che è un posto da segnarsi se desiderate regalarvi una colazione speciale perché il buffet è davvero ricco: una montagna di croissant e brioches di ogni genere, tortine, marmellate, cereali, yogurt, succhi di frutta e una piccola sezione anche salata. Dove mangiare a Firenze - colazione - KonnubioIn aggiunta si può liberamente ordinare anche dalla caffetteria. Insomma, tanta roba, tutta buona e in un ambiente delizioso. Dove mangiare a Firenze - colazione - KonnubioSe la soluzione della colazione vi sembra troppo per i vostri gusti, tenete conto che il Konnubio fa anche da ristorante ed è quindi aperto sia per pranzo che per cena con dei prezzi medi che si avvicinano molto a quelli di altri ristoranti che ho provato in giro per Firenze. Dove mangiare a Firenze - colazione - Konnubio

Trattoria Pallottino

Ma non si può visitare Firenze senza assaporare la cucina del luogo in una delle trattorie tipiche. Tra queste, vi segnalo proprio una trattoria classica, di quelle con tavolate e panche che potrete anche condividere con altri avventori del locale e con trecce d’aglio e salumi appesi al soffitto. Il locale è turistico, ma frequentato anche da gente del posto, si trova in Via Isola delle Stinche e si chiama Trattoria Pallottino dal nome dell’antico proprietario che qui aprì la sua attività nel 1911, più di cent’anni fa.Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, trattoria Pallottino
Tra le varie opzioni del menù abbiamo assaggiato un tagliere di formaggi misti che ci è stato servito insieme a delle olive e del pane all’aglio, seguito per me da una zuppa tipica toscana, la mitica ribollita: zuppa di verdure e pane, una bomba! Zippo invece ha preso una braciola di maiale in salsa di zucca gialla insieme a delle patate al forno che avevano un’aria talmente invitante che non ho resistito. Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, trattoria Pallottino Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, trattoria PallottinoVino rosso della casa, acqua e caffè per un totale di 59€.
Ho trovato questo posto molto buono, e quindi ve lo segnalo anche se mi sono un po’ appesantita, ma forse il fatto di essermi abbuffata di formaggi, zuppa e patate ho un tantino influito sul mio senso di gonfiore e sazietà. Voi che ne dite, può essere? Consiglio: portatevi delle rotelle perché all’uscita avrete qualche difficoltà a reggervi sulle vostre gambe.

Ristorante del Fagioli

Un altro posto tipico che vi segnalo si trova poco distante in Corso dei Tintori 47. E’ il Ristorante del Fagioli e già il nome è una garanzia!Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, ristorante dei fagioliL’ambiente è super classico con mensole colme di vecchissime bottiglie di vino e vasi pieni di fagioli. Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, ristorante dei fagioliQui siamo stati più bravi e ci siamo limitati ad un secondo in umido con patate di contorno che erano cucinate come quelle della nonna. Il piatto aveva davvero l’aspetto della cucina casalinga di una volta e anche se sono una rana e di baffi non ne ho, me li sono leccati lo stesso… slurp! Dove mangiare a Firenze - pranzo, cena, ristorante dei fagioliPoi, visto che fino al quel punto eravamo stati bravi e ci eravamo contenuti, abbiamo deciso di strafare e ci siamo buttati sul castagnaccio. Che ci volete fare? Davanti al buon cibo non mi tengo! Solito vino (questa volta Chianti), acqua e caffè per un totale di 56€.
In questo locale facevano anche la Fiorentina, quella con la F maiuscola! L’ho vista passare per il tavolo accanto, alta quasi 10 centimetri, una cosa smisurata! Mi ha ricordato un po’ Fred e un po’ Barnie! Avremmo tanto voluto assaggiarla, ma i tagli partivano da un chilo e mezzo e non volevo correre il rischio di morire a Firenze. Peccato, sarà per la prossima volta.

Mercato centrale

Un’idea carina per la pausa pranzo se vi trovate in zona Santa Maria Novella o alla galleria dell’Accademia è il mercato centrale. Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centraleQui infatti, oltre a un giro di shopping tra le bancarelle di San Lorenzo che propongono oggetti di artigianato locale e un giro culinario tra i banchi di frutta e verdura al piano terra del mercato coperto, si può consumare un pasto quasi economico al piano rialzato del mercato.Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centrale L’ambiente a me è piaciuto tantissimo, sotto alle arcate in ferro della struttura del mercato coperto c’è un bar centrale dove è possibile ordinare da bere così come i caffè, circondato da una zona di tavolini e poi, sul perimento esterno, una serie di ristoranti/bancarelle dove è possibile assaggiare di tutto: dalla pasta alla pizza, passando per gli affettati, gli hamburger, le zuppe, fino al tartufo. Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centraleCe n’è davvero per tutti i gusti! I prezzi non sono esattamente “da mercato”, ma si risparmia un po’ rispetto ai ristoranti.Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centrale Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centrale Noi abbiamo optato per due piatti di pasta che ci sono costati 8€ l’uno.Dove mangiare a Firenze - pranzo, mercato centrale

Rinaldini

Usciti dal mercato, o se comunque siete in zona, vi consiglio di andare da Rinaldini, in via dei Banchi 11. Dove mangiare a Firenze - caffè, pasticceria RinaldiniAvete presente chi è Rinaldini, vero? Il giudice occhialuto de “Il più grande pasticcere“, quello che mette più paura di tutti perchè è grande, grosso e catti-cattivissimo! Dove mangiare a Firenze - caffè, pasticceria RinaldiniLui in realtà è di Rimini e lì ha sede la sua pasticceria, ma essendo amante di Firenze ha aperto una piccola “succursale” anche qui (Ok, ce n’è una anche a Tokyo, ecco l’ho detto!). Il pezzo forte sono i cioccolatini!Dove mangiare a Firenze - caffè, pasticceria Rinaldini

Maestro: Cosa hai detto? Cioccolatini? Ma non vedi che sono praline?????
Frida: Si, maestro, mi scusi! Sono una rana pasticciona! Però le sue “praline cioccolatine le ho mangiate e mi sono piaciute tantissimo! Gnam!

Insomma, vi consiglio di andarci per prendere il caffè accompagnato da un piccolo vizietto, così, tanto per coccolarvi un po’!Dove mangiare a Firenze - caffè, pasticceria Rinaldini

All’antico Vinaio

Volendo sperimentare lo street food vero e proprio, a Firenze non manca occasione per provare il classico panino col lampredotto. La zona del centro è piena di vinaini tra i quali vi segnalo All’Antico Vinaio, in Via dei Neri, 74.
La coda all’ora di pranzo era impressionante, ma ne vale la pena.

Giunti a questo punto, mi sta venendo un certo languorino, quindi corro a rifocillarmi con un piatto succulento e vi saluto.

Ci si vede alla prossima!
Baci verdi
Frida