Scoprire Milano: 3 posti insoliti

Milano è una città da scoprire.

Non ti sbatte in faccia le sue bellezze, ma le tiene nascoste, celate alla vista superficiale di chi passa e va. Per apprezzarla veramente bisogna essere disposti a cercare e perdersi fino a scovare i suoi tesori nascosti. Bisogna togliersi di dosso il vestito del turista di passaggio ed entrare nei panni di Indiana Jones, pronto ad esplorare sentieri poco battuti, ma dal fascino unico.

E questo, cari miei, è quello che voglio proporvi oggi: addentrarci in una Milano poco nota. Sto per accompagnarvi in un tour che tocca 3 chiese milanesi con 3 caratteristiche in comune: innanzitutto sono poco conosciute, la loro visita è completamente gratuita e quel che più ci interessa è che ciascuna nasconde al suo interno una sorpresa!

Quindi pronti, si parte!

Chiesa di San Bernardino alle Ossa

La chiesa di San Bernardino alle Ossa si trova vicino a Via Larga, a poca distanza dal Duomo, ma potete arrivarci anche da Piazza San Babila.One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa

Volendo è possibile sfruttare la visita per scoprire 2 chiese che sorgono una accanto all’altra: la , una bella chiesa che potete ammirare nel dettaglio e la chiesa di San Bernardino alle Ossa, appunto. Ma l’aspetto più singolare di questo luogo è costituito dall’ossario che si trova all’ingresso di quest’ultima.

One Two frida - Milano, Basilica di Santo Stefano Maggiore

Basilica di Santo Stefano Maggiore

One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa

Chiesa di San Bernardino alle Ossa

Un luogo di culto decisamente particolare.

Quello che stupisce, una volta entrati, è la quantità impressionante di ossa umane e soprattutto teschi conservati in questo luogo. Sono per lo più disposti sulle pareti, ammassati l’uno all’altro in misura abbondante e disposti in modo da creare motivi ornamentali. Il risultato è quanto mai lugubre e tetro, ma sicuramente di grande effetto.One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa - ossario One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa - ossario One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa - ossario

Le origini di questo luogo risalgono al 12° secolo, quando in questa sede sorgeva un ospedale per la cura dei lebbrosi, con cimitero annesso. Nei secoli a seguire, venne poi costruita una stanza per raccogliere le ossa provenienti dal cimitero. In seguito, queste ossa vennero poste ad adornare la stanza in quella che risulta essere l’attuale disposizione, risalente quindi al 17° secolo.One Two frida - Milano, chiesa di San Bernardino alle Ossa - ossario

 

Chiesa di Santa Maria presso San Satiro

La chiesa di Santa Maria presso San Satiro si trova in Via Torino, a pochi passi dal Duomo.One Two Frida - Milano, chiesa di Santa Maria presso San Satiro

Quando ci sono entrata la prima volta non ci potevo credere: ci sarò passata davanti un milione di volte senza sapere che all’interno si trova il più grandioso scherzetto dei tempi antichi.One Two Frida - Milano, chiesa di Santa Maria presso San Satiro

La chiesa risale alla fine del Quattrocento. Al vostro ingresso, noterete sicuramente la navata delimitata dalle belle colonne, la volta, la cupola, poi l’altare, l’abside… insomma: una chiesa normale.One Two Frida - Milano, chiesa di Santa Maria presso San Satiro

Dove sta la sorpresa?

Cari miei, non crederete ai vostri occhi o meglio: avete creduto ai vostri occhi e vi siete fatti ingannare dal Bramante che in questa chiesa, per problemi di spazio, ha realizzato un’illusione ottica degna dei maghi più esperti. La realtà è che dietro all’altare non esiste nessun’abside, è tutta una questione di prospettiva. Un disegno. Pura illusione. Avvicinatevi all’altare percorrendo una delle navate laterali e avrete svelato l’arcano.One Two Frida - Milano, chiesa di Santa Maria presso San Satiro

 

Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

Quando mi hanno parlato per la prima volta della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore me l’hanno presentata come la “Cappella Sistina di Milano”. All’inizio non ho dato molto peso a questa informazione, tant’è che la chiesa si trova a poca distanza dalla mia università, ma io non ci ho mai messo piede fino a poco tempo fa. E credo non sia necessario specificare che non mi sono laureata da poco, perché che sono una rana stagionata ormai lo sapete bene!

Comunque, ora che ci sono stata posso confermarvelo, questa chiesa è SPET-TA-CO-LA-RE! One Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore One Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero MaggioreCompletamente affrescata, ricca di colori, con un coro in legno che invita a sedersi e contemplare i suoi affreschi di scuola leonardesca.One Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore One Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

La chiesa è suddivisa al suo interno in due zone ben delimitate: la parte anteriore, pubblica, dedicata ai fedeli e una zona dietro all’altare che era un tempo dedicata alle monache di clausura del convento benedettino che qui sorgeva. Sono ancora ben visibili le aperture attraverso le quali le monache ricevevano la Comunione.One Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero MaggioreOne Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero MaggioreOne Two Frida - Milano, chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

Si entra qui dentro e si passa una buona mezz’ora a gironzolare con il naso all’insù e ci si domanda anche come sia possibile che una tale bellezza sia perlopiù sconosciuta.

 

info utili 2 fride

  • La chiesa di San Bernardino alle Ossa si trova in Via Verziere 2. E’ aperta tutti i giorni dalle 7:30 alle 12:00, dal lunedì al venerdì apre anche dalle 13:00 alle 18:00.
  • La chiesa di Santa Maria presso San Satiro si trova in Via Speronari 3. Gli orari di apertura sono i seguenti: da martedì a sabato – 9.30 – 17.30, domenica: 14.00 – 17.30.
  • La chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore si trova in Corso Magenta 15. Fino al 31 ottobre 2015, la chiesa sarà aperta dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30. A partire dal 1 novembre 2015, la chiusura verrà anticipata alle 17.30.

Le prime due chiese si trovano in zona Duomo, mentre San Maurizio è situato vicino a Santa Maria delle Grazie ed è quindi possibile visitarlo abbinandolo alla visita del Cenacolo.

 

E ora, che mi dite? Sono riuscita a convincervi che Milano non è solo grigia e cara? Fatemi sapere che ne pensate!

Per oggi è tutto, bella gente!

Ci si risente presto!

Baci verdi dalla vostra Frida!