Rewind: Marzo

Eccoci giunti al Rewind del mese di Marzo che si è appena concluso.

A dire il vero, non vedevo l’ora che finisse! Ne avevo abbastanza del freddo, del cappotto, della pioggia e ora che è finito quasi mi dispiace. Perché pian pianino il blog sta crescendo e questo mese ha contribuito nel suo piccolo a rafforzarlo ancora un pochino. Piccoli travel blogger crescono.

Ma bando alle ciance e buttiamoci sui 3 articoli che vi voglio suggerire a questo giro. Per chi fosse nuovo e non sapesse come funziona, trovate la descrizione qui.

Per chi invece fosse curioso, scelgo sempre le immagini di copertina dei Rewind tra le foto che ho pubblicato su Instagram durante il mese che è “protagonista” del Rewind stesso. Quella di questo mese l’ho scattata a El Born, a Barcellona.

1 – ONE

Ho trovato carino questo articolo, pubblicato sul sito di radio deejay, secondo il quale il nostro desiderio di viaggiare sembra avere origini profonde ed è racchiuso proprio nel DNA. Pare ci sia un gene del wanderlust, ve lo sareste mai immaginato? Quanto a me, credo di averne 2 di questi geni, perché starei sempre a zonzo se non fosse che prima o poi bisogna pure tornare a casa. Se siete curiosi di scoprirne di più trovate qui l’articolo.

Landmannalaugar - Islanda

Landmannalaugar

2 – TWO

Parlando di un post pubblicato su altri travel blog, questo mese sono troppo felice di parlarvi di Fringe in travel, un blog divertentissimo di una frangetta che se ne va in giro per il mondo.

 

fringe

Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente la frangetta in questione, si tratta di Simona, che ho incontrato alla scorsa edizione della BIT. Dire che è simpatica sarebbe troppo ovvio e scontato, quindi vi lascio qui il link al suo articolo “7 ragioni per fidanzarsi con un Romagnolo”, poi ditemi voi se mi sbagliavo!

3 – FRIDA

E infine il mio post, questo mese sono orgogliosa di aver scritto un post su Milano. Expo si sta avvicinando tra mille polemiche e con il rush finale dei cantieri e dei lavori che ancora non sono terminati. Ma nonostante questo, Milano sta cambiando e sta iniziando a brillare di una luce nuova.

Solaria - Milano

A me piace Milano, non ci posso fare niente, è così. Sono di parte e lo ammetto. Però è innegabile che con questa nuova veste la città sia diventata più bella. Se ve lo siete perso, vi consiglio di leggere il post qui. Se invece l’avevate già letto, fatemi sapere che ne pensate.

E questo è tutto. Buon Aprile a tutti e soprattutto: benvenuta primavera!